Come nasce Philadelphia

Tutto il processo di lavorazione avviene in modo totalmente automatizzato, senza interventi manuali, a ulteriore garanzia di igiene.

Latte e panna vengono miscelati; la miscela viene pastorizzata ad alta temperatura e poi raffreddata. Si aggiungono i fermenti lattici selezionati che inducono l'acidificazione del composto e lo sviluppo di aroma e sapore tipici. La miscela viene riscaldata per farla coagulare e per poter separare il siero grazie all'uso di apposite centrifughe.

Alla massa di cagliata ottenuta si aggiungono il sale e gli altri ingredienti, mescolando fino a ottenere il giusto livello di cremosità e consistenza.

Philadelphia Light si ottiene con una miscela complessiva contenente meno grassi. Per Philadelphia Fantasie e Philadelphia ai Gusti si aggiungono infine gli ingredienti specifici, per ottenere il gusto desiderato (Olive, Salmone, Erbe, Tonno, Prosciutto Cotto, Funghi Porcini).
Philadelphia Duo è un Philadelphia dalla doppia consistenza, leggermente più compatto fuori e morbido e cremoso all’interno. Unico nel suo genere è stato studiato da Philadelphia per regalare a tutti i consumatori il doppio piacere racchiuso in un unico boccone. Philadelphia Senza Lattosio nasce per regalare tutto il piacere unico di Philadelphia anche a chi è intollerante al lattosio.
Come è possibile? Durante il processo produttivo viene aggiunto l’enzima lattasi, che separa il lattosio nelle sue componenti semplici, glucosio e galattosio. Il risultato: un contenuto di lattosio inferiore allo 0,01% con tutto il gusto inimitabile di Philadelphia!